La Terra dei Miti propone itinerari progettati abbinando, nel corso della visita, un sito archeologico e uno naturalistico. La nostra concezione della conoscenza di un territorio è quella del racconto: proporre percorsi legati alla scoperta di una storia unica.

Il Viaggio di Enea

I Campi Flegrei, tra laghi infernali, antri misteriosi, caverne buie, foreste selvatiche ma anche spiagge e terre incantevoli, furono i luoghi perfetti per partire dal mito e giungere alla storia.

Il Fuoco

I Campi Flegrei sono l'evoluzione di un'enorme caldera di cui oggi restano alcuni crateri formatisi nel corso di una millenaria e discontinua attività vulcanica.

L'Acqua

L'acqua sgorgava dalle viscere della terra, calda e fredda riempiendo antiche sale termali, cisterne e conche di millenari crateri, coprendo nel tempo parte del territorio dei Campi Flegrei e custodendo in profondità  testimonianze archeologiche oggi protette dal Parco Archeologico di Baia Sommersa.

Documento-Monumento

Il Museo Archeologico dei Campi Flegrei, ospitato nel Castello Aragonese di Baia, custodisce reperti di straordinario valore provenienti da Cuma, Pozzuoli, Baia,  Miseno e Liternum.

Il Tufo Giallo Napoletano

 

La collina di Posillipo, dal greco Pausilypon ossia luogo del “riposo dagli affanni”, rappresenta il limite orientale dei Campi Flegrei. Fu scelta dal ricco liberto romano Vedio Pollione per la costruzione della sua lussuosa villa che si estende dall’alto del promontorio fino al mare. 

 

 

caricamento in corso......

Questo sito, per offrirti i servizi, utilizza cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per utilizzare i servizi è necessario che acconsenti all'utilizzo.