Seguiremo il lungo viaggio dell'acqua, partita da sorgenti lontane per giungere in una "cattedrale sotterranea", la più grande cisterna romana d'Italia. Visiteremo le maestose Terme di Baia, dove l'acqua accoglieva i Romani per il benessere del corpo e della mente e il lago di Miseno, sede della flotta imperiale che soccorse gli abitanti di Pompei durante l'eruzione del Vesuvio.

L'itinerario

La Piscina Mirabilis

La Piscina Mirabilis fu costruita per il rifornimento d'acqua della flotta imperiale di stanza nel porto di Miseno, la Classis Misenensis.
E' la cisterna romana più grande d'Italia completamente scavata nel tufo, terminale dell'acquedotto augusteo che si presenta oggi come un'enorme cattedrale sotterranea.

Parco Archeologico delle Terme di Baia

L'antica Baiae, per la presenza di acque termali e la bellezza del paesaggio, fu un luogo di villeggiatura e di riposo dell'aristocrazia romana.
Tra il III e il V sec. d.C. il fenomeno del bradisismo provocò il lento inabissarsi di moli, ville ed edifici e contribuì allo spopolamento della zona.
Parte della città antica è sommersa dal mare ed è compresa nel Parco Sommerso di Baia che protegge un ambiente marino avente rilevante valore archeologico-ambientale.

Informazioni

L'itinerario ha una durata di 4 ore ca con partenza da Pozzuoli o da Napoli.


caricamento in corso...

Questo sito, per offrirti i servizi, utilizza cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per utilizzare i servizi è necessario che acconsenti all'utilizzo.